un portale specifico su finanza ed economia

Codice Tributo 3961 a Cosa Si Riferisce

Codice Tributo 3961 a Cosa Si Riferisce

I codici tributo sono innumerevoli e per questo motivo è facile confondersi. Oggi affronteremo uno dei codici più comuni, ovvero il 3961. 

Quando si avvicina il pagamento di un’imposta è sempre una preoccupazione per il contribuente. Il margine d’errore nei pagamenti è molto alto e per questo è importante avere delle linee guida, in particolare per quanto riguarda la compilazione del modello F24, per il versamento della tassa. 

Perciò vediamo che cos’è a cosa si riferisce il codice tributo 3961.

Che cos’è il codice tributo 3961?

Ti sei mai chiesto a cosa si riferisca questo codice? Certamente sì, siccome è uno tra i più importanti. In genere il codice tributo 3961 è il codice tributo TASI

Viene utilizzato in prossimità delle scadenze di questa imposta della casa, al fine di effettuare il pagamento all’Agenzia delle Entrate in modo corretto.

Questo codice va utilizzato per i pagamenti relativamente ad “altri fabbricati“, ovvero quelli che non rientrano nella categoria di abitazioni principali come la prima casa, fabbricati rurali ad uso strumentale e aree fabbricabili. 

Al fine di procedere al pagamento della TASI bisogna compilare un modulo preimpostato, che è il modello F24. In questo modo si procede correttamente sui servizi indivisibili per la seconda casa, negozi e uffici.

Il codice deve essere indicato nella sezione del modulo relativa all’IMU e ai tributi locali di tipologia differente. 

Codice tributo 3961 e altri codici tributo TASI

Il codice tributo 3961 non è l’unico a riferirsi alla TASI, in quanto vi sono anche altri codici che riconducono alla stessa imposizione fiscale:

Codice 3958 Tasi per abitazione principale e pertinenze

Codice 3959 Tasi per fabbricati rurali ad uso strumentale

Codice 3960 Tasi per aree fabbricabili

Questi codici sono essenziali per il corretto versamento del pagamento, in relazione al tipo di immobile a cui ci si riferisce. 

Guida alla compilazione del modello F24 codice tributo 3961

Per non incorrere in errori e conseguentemente in sanzioni, ti forniremo una guida per la compilazione del modello F24

Inoltre sul sito dell’Agenzia delle Entrate troverai un esempio di modulo, per semplificarti la compilazione. 

Vediamo ora quindi quali sono i passaggi fondamentali: in primo luogo devi inserire il codice nella prima colonnadella sezione e se non ricordi esattamente il numero del codice tributo, non allarmarti, sul sito troverai l’elenco completo. 

La seconda colonna va lasciata in bianco, barrata solo nel momento in cui si deve ricorrere ad un ravvedimento

Stessa cosa vale per la terza colonna, laddove non ci siano delle variazioni da meritare una presentazione di dichiarazione di variazione. Nella quarta colonnava messa una croce se si sta pagando l’acconto, mentre va messa sulla quinta nel caso in cui si sta pagando il saldo.

Se il contribuente ha intenzione di pagare in un’unica soluzione deve barrare tutte e due le caselle.

Il numero degli immobili deve essere inserito nella sesta colonna, nella settima il codice tributo 3961, che ha il fine di individuare la motivazione per cui si sta effettuando il versamento. Nella nona colonna va inserito l’anno di riferimento, nella decima la somma che si deve versare, mentre la colonna successiva non va compilata. 

Infine, in fondo alla tabella, è presente la riga Totale, dove vanno inserite le somme di tutti gli importi a debito e a credito che sono presenti nella sezione. 

Se vi è una differenza tra questi valori, va riportata nello spazio Saldo. L’ultimo spazio è quello riservato alle detrazioni, laddove ci siano. 

Il codice tributo 3961 è stato abolito?

E’ importante ricordare che dal 2020 la TASI non è più una tassa da pagare in tal senso, in quanto è stata accorpata all’IMU. La tassa deve essere pagata in due rate, che hanno due scadenze ben definite, una il 16 giugno e l’altra il 16 dicembre con ricorrenza annuale.

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica.Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. COINTRAFFIC BANNER: eticambio.it non è responsabile dei contenuti sponsorizzati tramite banner di Cointraffic GOOGLE ADSENSE BANNER: eticambio.it non è responsabile dei contenuti sponsorizzati tramite banner del programma Google Adsense. CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money rapidly due to leverage. 75% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you understand how CFDs work and whether you can afford to take the high risk of losing your money. Cryptocurrencies can fluctuate widely in prices and are, therefore, not appropriate for all investors.Trading cryptocurrencies is not supervised by any EU regulatory framework. Past performance does not guarantee future results. Trading history presented is less than 5 years old and may not suffice as basis for investment decision. Your capital is at risk.Real Stocks - Your capital is at risk.Invitations to webinars - The content that will be discussed is intended for educational purposes only and should not be considered investment advice. When graphs & charts are used - The above chart is only an indication. The current market price can be found on the eToro platform. Earning reports - Market rumors and speculation may lead to changes in the asset price before the earnings report is released. Market analysis - Please note that due to market volatility, some of the prices may have already been reached and scenarios played out.When images with figures & data are shown - Indicative prices; current market price is shown on the eToro trading platform. AVVERTENZA SUI RISCHI Le performance passate non sono indicative dei risultati futuri. Inoltre, i prodotti con leva possono comportare un alto grado di rischio. eToro offre misure protettive per gestire il rischio in modo efficace, ma in rare occasioni è possibile perdere più denaro di quanto investito - BLOG Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 - ICO: Gli articoli sulle ICO sono solo a scopo informativo e di notizia, non rappresentano un consiglio per l'investimento ed eticambio.it non è associato in alcun modo a nessuna ICO. Eventuali banner sulle ICO sono forniti da terze parti e non direttamente da eticambio.it, che ha un rapporto con le agenzie di marketing e non direttamente con le ICO stesse. RISCHI il tuo capitale è a rischio. Le informazioni presenti sono solo a scopo informativo e non rappresentano un consiglio di investimento. Eticambio.it è un sito web con finalità informative e didattiche ed i contenuti presenti non rappresentano ne un consiglio di investimento ne devono essere intesi come sollecito alla raccolta di pubblico risparmio. Anche eventuali strumenti finanziari presenti nel sito web sono solo a scopo informativo e didattico. I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in breve tempo a causa alla leva. Tra il 66 % e l'89% dei conti di clienti al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD. Dovresti quindi considerare i rischi di perdita di soldi.

Portale di economia e finanza di Professioneseo - P. IVA IT06185950828

Cookie Policy - Privacy - Disclaimers termini e condizioni d’uso - Aggiorna le preferenze sui cookie